Puri

 

 

 

A circa 500 Km. A Sud di Calcutta, nel Golfo del Bengala, nella periferia della città santa di Puri, più di 30 anni fa venne fondato un villaggio di lebbrosi dal sacerdote polacco Padre Mariano Zelazek SVD e dalla Suora Amelia dell'ordine della Suore di Maria Bambina di Milano.

Padre Mariano si recò in India come missionario agli inizi degli anni '50, dopo essere sopravvissuto a più di 4 anni di campo di concentramento nazista in Germania.

Proprio quest'esperienza drammatica lo spinse, dopo aver terminato il Seminario a Roma,

a dedicare tutta la sua vita ai più miseri dei miseri.

Con pochi mezzi e contro tanta diffidenza, iniziarono a costruire le prime capanne per le famiglie dei lebbrosi ed un ospedale per curarli. Vicino al villaggio sorse pian piano anche una scuola per i bambini delle famiglie lebbrose e successivamente anche un orfanotrofio.

 

 

 

Qui potete vedere un'anteprima del video "ShantiPuri, la città della Pace" in memoria di Padre Mariano Zelazek.

Chi fosse interessato al video completo può rivolgersi direttamente a Swami Nirvanananda nella pagina dei contatti

 

La nuova Beatrix School provvede agli studi fino alla 10° classe per circa 700 bambini. Al temine dei lavori del nuovo edificio scolastico, si potrà provvedere ai ragazzi fino alla 12° classe. In più ci sono anche bambini in età prescolare che frequentano l'asilo. Ai più bravi viene data poi la possibilità di proseguire gli studi anche delle classi superiori e oltre. Annessa alla scuola c’è anche un nuovo orfanotrofio per i bambini che hanno perso i genitori.

 

 

 Inoltre ai più portati agli studi viene data la possibilità di proseguire la loro educazione presso altri Istituti di Calcutta o di New Delhi. Per aiutare quest'opera, è sorta, con l'aiuto di alcuni amici italiani, l'Associazione SHANTI - ONLUS, che raccoglie le offerte che danno la possibilità, tramite l'adozione a distanza, di aiutare concretamente tutti questi bambini, tutti figli sani di genitori lebbrosi. Con il contributo di 100 Euro all'anno, infatti è possibile fornire concretamente a questi bambini, oltre all'istruzione, i libri e tutto il materiale didattico, gli abiti, il cibo e l'alloggio per i bambini orfani.

 

 

 

 

Molte delle famiglie lavorano, nei limiti delle loro possibilità fisiche, all'interno o fuori dalla Comunità, e questo permette loro di racimolare poche Rupie che, al mese, non superano l'equivalente di 10-12 Euro. Ecco quindi come anche un piccolo contributo di 100 Euro, considerato il loro tenore di vita, sia un aiuto enorme che permette a tanti giovani di crearsi la possibilità di un lavoro e quindi di una famiglia decorosa.

Per aiutare questi bambini si può effettuare un’adozione a distanza con Euro 100.- all’anno oppure contribuire con una donazione.

Il conto corrente postale è il: n. 22715437 – intestato a: Shanti ONLUS - Amici delle Missionarie della Carità, India oppure si può fare un bonifico con la stessa intestazione su IBAN: IT41 K076 0101 6000 0002 2715 437

N.Swif per gli amici svizzeri: BPPIITRRXXX

Chi desidera ulteriori informazioni può contattare direttamente Swami Nirvanananda nella pagina dei contatti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i servizi nel nostro sito. Utilizzando il sito l'utente accetta l'uso dei cookie secondo  le nostre linee guida.